Slider
Mi piace camminare a piedi scalzi, lasciare un’impronta d’inchiostro tra storie a colori.

Penso che i colori, le forme, il tratto, abbiano un loro carattere: insieme comunicano, ed è quello che mi attrae in ogni cosa. Per questo lascio che la mente vaghi e si faccia ispirare da ciò che incontra lo sguardo.
 
Ho un animo irrequieto che riesco a placare solamente girovagando: ho aperto un blog per condividere con te i miei viaggi alla scoperta dell’arte e delle cose belle che ci circondano.

Te ne parlo dal mio punto vista, partendo da ciò che più mi ha lasciata senza fiato. 

Se non sono sul mio divano a scrivere, mi puoi trovare persa tra le vie di qualche città con la mia macchina fotografica in mano… O in un vivaio!

chi sono -Martina

Un giorno un libraio mi definì eterea.
Mi ci sono riconosciuta subito in quell’aggettivo: perché sì, sono la tipica ragazza con la testa tra le nuvole a cui piace rimanere lì ad immaginare…

Sono una persona curiosa, introversa, precisina e legata alla manualità delle cose. Non bevo caffè, sono vegetariana, mi descrivono come un’inguaribile romantica e vivrei di pizza con le patatine fritte.

Per me l’autunno è uno stato d’animo e di ogni nuovo giorno mi piace il momento della colazione… Di quelle lente, con la luce del sole che trapela dalle fessure delle tapparelle per darmi il buongiorno. 

Credo nel tempo anche se sono impaziente, penso non debba essere sprecato facendo qualcosa che non ci fa stare bene. Credo nel valore delle cose fatte con la testa, ancor di più in quelle fatte con il cuore.
Credo nelle seconde possibilità.